Ammazzate quel fascista!: vita intrepida di Ettore Muti by Arrigo Petacco

By Arrigo Petacco

Ettore Muti, ex segretario del partito fascista, fu trovato cadavere con una pallottola alla nuca nella pineta di Fregene il 24 agosto 1943. Sulle ragioni dell'unico delitto eccellente che funestò i famosi "45 giorni di Badoglio" (25 luglio - eight settembre 1943) si sollevò un gran polverone in cui convivevano le ipotesi più diversified e contraddittorie.
Quarant'anni, spavaldo, violento, coraggioso, maschilista, amante rapace "più bello di Rodolfo Valentino", riassumeva tutte le caratteristiche del camerata "perfetto".
Votato all'avventura consistent with l'avventura, senza pregiudizi ideologici o morali, fin dalla prima adolescenza non mancò a nessun appuntamento con l. a. guerra. A quattordici anni combatté con gli Arditi sul Piave, a sedici seguì d'Annunzio a Fiume e poi, dopo l. a. marcia su Roma, partecipò come aviatore spericolato alla campagna d'Abissinia, alla guerra di Spagna, alla conquista dell'Albania e infine al secondo conflitto mondiale, guadagnandosi una quarantina di decorazioni. in step with i suoi meriti "guerrieri", Mussolini lo nominò nel 1939 segretario del partito al posto di Starace. Ma il mestiere del funzionario e del burocrate non si addiceva a un uomo d'azione così ribelle, leale, impolitico e persino onesto.

Show description

Read or Download Ammazzate quel fascista!: vita intrepida di Ettore Muti PDF

Best italian books

La vita, l'universo e tutto quanto

Gli abitanti meccanici del pianeta Krikkit sono stufi di guardare il cielo stellato sopra le loro teste, con tutto quell'inutile, monotono scintillio. Così decidono, semplicemente, di distruggerlo, facendo scomparire l'intero universo. Solo cinque individui possono opporsi ai loro folli piani: il terrestre Arthur Dent, viaggiatore dello spazio e del pace, con il suo inseparabile amico alieno Ford Prefect, che, giusto in keeping with provare una nuova esperienza, make a decision di andare fuori di testa; insieme a loro l'indomabile Slartibartfast, vicepresidente della campagna in keeping with il pace Reale che viaggia su un'astronave alimentata dal comportamento irrazionale; il mostruoso Zaphod Beeblebrox, dotato di due teste e tre braccia, e l. a. sensualissima Trillian.

Additional info for Ammazzate quel fascista!: vita intrepida di Ettore Muti

Sample text

A ben vedere, soltanto a quello di "soldato semplice", non esPagina 42 Arrigo Petacco. txt sendogli stato riconosciuto il servizio militare prestato prima del compimento del diciassettesimo anno di età o, tutt'al più, a quello di "sergente ottenuto durante il servizio irregolare prestato come legionario fiumano. Insomma, un bel rompicapo per i burocrati del ministero della Guerra. Per risolverlo, Muti si era rivolto a Costanzo Ciano che già lo aveva aiutato a ottenere il comando di Trieste. Così gli aveva scritto alcuni mesi prima dell'inizio del conflitto: Eccellenza, l'attuale situazione creatasi ai confini delle nostre colonie dell'Africa Orientale fa presupporre l'imminenza di operazioni di carattere militare.

Foresta, senza vincoli e senza responsabilità. "Non sono il tipo da tenere al guinzaglio" si vantava con gli amici di baldoria. Fernanda si era rassegnata a quella situazione, per orgoglio nei confronti dei genitori che non mancavano di ricordarle le loro fosche previsioni e anche perché, come tutte le mogli deluse, sperava che, prima o poi, il suo Ettore avrebbe messo la testa a posto. Fingendosi donna emancipata, accettava infatti lo strano ménage con signorilità. Sorrideva per le scappatelle del marito e accettava persino le vacanze separate: lei a Riccione (che la presenza dei Mussolini aveva trasformato rapidamente in un centro balneare mondano), lui preferibilmente in Cecoslovacchia dove pare che gli amanti latini andassero di moda.

Io mi alzai e lo guardai per bene in faccia e dissi: "Se me la dà, va bene, se non me la dà, me la sposo lo stesso... Fra tre mesi". A questo punto intervenne la signora Mazzotti che commentò con un mezzo sorriso: "Tre mesi? ". E io: "Ha ragione signora, me la sposerò entro un mese". E uscii. Si sposarono effettivamente il mese dopo. All'uscita dalla chiesa passarono sotto un arco di pugnali fieramente branditi da una dozzina di squadristi, poi si recarono al pranzo nuziale cui erano state invitate oltre duecento persone, in parte austeri borghesi, in parte squadristi scalmanati.

Download PDF sample

Rated 4.24 of 5 – based on 15 votes
 

Author: admin